Rivista del Diritto Commerciale e del diritto generale delle Obbligazioni

Risultati della

Ricerca

23 risultati


FILTRI ATTIVI

Annata 1970
Fascicolo 7-10
Modifica filtri Nuova ricerca

CH.DE HOGHTON, The Company Law, Structure and Reform in Eleven Countries (DIEGO CORAPI)

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 419

CORTE DI CASSAZIONE - 8 gennaio 1969, n. 25

Eccezioni personali. Eccezione di compensazione. Ammissione dell'eccezione di compensazione. Applicabilità dell'art. 1234 2° comma cod. civ. Applicazione dell'art. 65 2° comma l. camb. Presupposti.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 227

CORTE DI CASSAZIONE - 31 maggio 1969, n, 1954

Accertamento di debito nelle forme ordinarie. Incompatibilità con il giudizio concorsuale di verificazione e ammissione dei crediti.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 237

CORTE DI CASSAZIONE - 23 luglio 1969, n. 2871

Applicabilità dell'art. 95 l. f. Accertamento di credito. Precedente pronuncia del Tribunale. Prosecuzione del giudizio in appello.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 240

CORTE DI CASSAZIONE - 5 dicembre 1969, n. 3891

Vendita di cose generiche da piazza a piazza. Specificazione mediante consegna al vettore. Ammissibilità. Presupposti. Conclusione del contratto con l'inizio della esecuzione. Ipotesi. Limiti.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 253

STEFANO RODOTÀ, Le fonti di integrazione del contratto (GIUSEPPE NAPOLITANO)

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 415

I poteri del giudice alla scadenza del termine per l'amministrazione controllata (GIUSEPPE FERRI)

Scadenza del termine annuale. Proroga del termine. Ammissibilità. Limiti.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 328

CORTE DI APPELLO DI MILANO - 19 settembre 1969

Rifiuto di contrattare con gli imprenditori non iscritti in un albo. Atto di concorrenza sleale. Responsabilità dei non imprenditori che cooperano nell'atto di concorrenza sleale. Responsabilità per atto illecito. Presupposti.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 315

TRIBUNALE DI BIELLA - 11 novembre 1969

Marchi denominativi. Modifiche apportate dalla L. 21 marzo 1967, n. 158. Applicabilità ai marchi preesistenti. Contraffazione di marchio. Azione di risarcimento del danno. Applicabilità delle leggi in vigore al momento della domanda.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 333

CORTE DI CASSAZIONE - 15 gennaio 1970, n. 84

Negozio di accertamento. Presupposti. Effetti.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 257

CORTE D'APPELLO MILANO - 31 ottobre 1969

Trasporto aereo. Responsabilità del vettore aereo. Limitazione ex art. 22 della Convenzione di Varsavia. Presupposti di efficacia.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 322

TRIBUNALE DI BIELLA - 6 aprile 1970

Assicurazione di opera d'arte. Assicurazione senza riserve circa l'autenticità dell'opera. Concorde accettazione della autenticità. Preclusioni conseguenti.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 340

CORTE DI CASSAZIONE - 9 maggio 1969, n. 1588

Debiti preesistenti. Mancato pagamento da parte del debitore ammesso. Conseguente inadempimento. Insussistenza. Sopravvenuto fallimento. Risoluzione del contratto. Inammissibilità.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 230

CORTE DI CASSAZIONE - 5 dicembre 1969, n. 3887

Amministratori. Azione di responsabilità. Prescrizione. Decorrenza del termine. Applicabilità dell'art. 2935 cod. civ. Inizio della prescrizione del fatto dannoso. Deliberazione assembleare mera condizione dell'azione. Non è causa impeditiva della decorrenza della prescrizione.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 249

L'idea di programmazione e il sistema attuale (GIOVANNI BATTISTA FERRI)

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 271

Società di mutuo soccorso e mutue assicuratrici (GIOVANNA VOLPE PUTZOLU)

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 368

Contratti di agenzia camuffati (FRANCESCO JR FERRARA)

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 305

Profili costituzionali della disciplina muciana (NICCOLÒ SALANITRO)

1. Rilevanza sistematica delle norme costituzionali e controllo di legittimità degli orientamenti; interpretativi relativi alle disposizioni anteriori alla costituzione. - 2. Le critiche tradizionalmente rivolte alla c. d. presunzione muciana. - 3. Dichiarazione di illegittimità (nullità) dell'istituto nell'ordinamento tedesco. Le ragioni della decisione del Tribunale costituzionale. - 4. Osservazioni sulla tecnica interpretativa adottata dai giudici tedeschi.- 5.I termini del problema nel nostro ordinamento: se la disciplina dettata nell'art. 70 1. f. contrasti con i principi posti negli artt. 29 e 31 cost. - 6. La tutela giudiziaria dei diritti del coniuge (art. 24 cost.,1° comma) : a) i motivi di opposizione all'azione esecutiva del curatore. - 7. b) le modalità d'attuazione del pignoramento fallimentare: determinazione del significato della formula normativa secondo la quale il curatore " è legittimato ad apprendere il possesso " dei beni soggetti alla muciana. - 8. Segue. Funzione del c. d. decreto di acquisizione del giudice delegato. La posizione del coniuge in relazione ai beni mobili ed ai beni immobili. - 9. Segue. La pubblicità della sentenza dichiarativa del fallimento: forme ed effetti. - 10. Segue. Comparazione con la disciplina di cui all'art. 64 1. f. Considerazioni conclusive.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 321

Sul significato attuale del contratto preliminare (CARLO ALBERTO NICOLETTI)

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 396

Sugli effetti sostanziali dei provvedimenti di nazionalizzazione delle imprese elettriche (STEFANO RODOTÀ)

Società esercenti in via esclusiva o principale l'attività elettrica. Trasferimento all'ENEL. Riguarda l'intera azienda. Non l'impresa. Successione a titolo particolare nella totalità dei rapporti giuridici attivi e passivi.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 263

Partecipazione di persone giuridiche all'amministrazione di istituti di credito di diritto pubblico (PAOLO VITALE)

Istituto di credito di diritto pubblico. Disposizioni statutarie riguardanti la formazione del Consiglio di amministrazione. Natura. Enti locali.Partecipazione all'organo amministrativo. Incapacità.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 291

Introduzione successiva delle clausole di gradimento, e cambiamento della legge di circolazione dei titoli azionari (SERAFINO GATTI)

1. Recentissimi orientamenti della dottrina e della giurisprudenza sulla introducibilità, con una modifica statutaria a maggioranza, della clausola di gradimento. - 2. Funzione del gradimento. Varie categorie di clausole. Validità delle clausole di gradimento anche vigente la L. 29 dicembre 1962, n. 1745. - 3. La decisione della totalità dei soci non può essere concepita alla stessa stregua di una deliberazione assembleare. Argomentazioni addotte dalla dottrina per negare l'introducibilità a maggioranza della clausola di gradimento. - 4. L'interesse alla libera trasferibilità delle azioni come un diritto individuale del socio. Critica. Inaccettabilità della categoria dei diritti individuali. - 5. L'interesse alla libera circolazione delle azioni come un diritto quesito. Critica. Modificazioni statutarie relative all'organizzazione sociale e modificazioni statutarie attinenti alla situazione soggettiva del socio. Riflessi delle modificazioni della prima specie sulle posizioni dei soci. Non cambia la legge di circolazione dei titoli azionari per effetto dell'introduzione della clausola di gradimento. - 6. Limiti legislativamente sanciti al potere della maggioranza assembleare. - 7. Confronto con l'ipotesi di una delibera assembleare che pregiudica i diritti dei portatori di azioni di una determinata categoria. - 8.Cambiamento di orientamento nel pensiero della Corte di Cassazione sul problema in esame. - 9. L'interesse dell'azionista alla libera trasferibilità delle azioni come diritto affievolito. - 10. Conversione delle azioni nominative in azioni al portatore e viceversa. I vari motivi che si pongono a base della modificazione della legge di circolazione delle azioni. Sostanziale estraneità della legge di circolazione dei titoli azionari rispetto alla struttura ed alla organizzazione della società. Necessità del consenso unanime dei soci per la conversione delle azioni. Nelle ipotesi in cui la conversione delle azioni è intrinsecamente collegata ad una modifica della struttura organizzativa della società le due modificazioni possono essere effettuate dalla maggioranza assembleare.

Annata 1970 Fascicolo 7-10 Pagina 337


  • <
  • >

Gentile Utente,
per utilizzare questa funzionalità è necessario prima effettuare il login.

Non sei registrato? La registrazione richiede solamente un minuto!

Hai richiesto il download del seguente articolo:
Titolo: titolo

La parola inserita non è corretta, si prega di riprovare

Per favore conferma l'operazione copiando il testo contenuto nell'immagine nello spazio sottostante:


Hai scelto di acquistare il seguente articolo:
Titolo: #titolo#
Costo: #crediti#.

Hai a disposizione #crediti#, desideri procedere?

Non hai crediti sufficienti per acquistare questo articolo. Puoi acquistare crediti oppure un abbonamento a tempo dalla pagina del tuo profilo.

ISSN 2532-9839 | 2532-9847