Rivista del Diritto Commerciale e del diritto generale delle Obbligazioni

Risultati della

Ricerca

10 risultati


FILTRI ATTIVI

Annata 2008
Fascicolo 1-3
Modifica filtri Nuova ricerca

Nota redazionale (RIVISTA REDAZIONE)

SOCIETĄ DI CAPITALI. Societą a responsabilitą limitata. Mancato adeguamento dello statuto alle disposizioni del d.lgs. 6/2003. Conseguenze. Integrazione dello statuto attraverso le nuove disposizioni di legge. SOCIETĄ DI CAPITALI. Societą a responsabilitą limitata. Esclusione del socio. Assenza di una disciplina statutaria in punto di competenza all'esclusione. Applicazione analogica delle disposizioni in tema di societą di persone. SOCIETĄ DI CAPITALI. Societą a responsabilitą limitata. Societą di due soci. egittimazione della societą a disporre l'esclusione. Insussistenza.

Annata 2008 Fascicolo 1-3 Pagina 41

Nota redazionale (RIVISTA REDAZIONE)

SOCIETĄ DI CAPITALI. Societą a responsabilitą limitata. Deliberazioni assembleari. Violazione di norme poste a tutela di interessi generali. Conseguenze. Nullitą della deliberazione. SOCIETĄ DI CAPITALI. Societą a responsabilitą limitata. Deliberazione assembleare. Valore negoziale della deliberazione. Configurabilitą. SOCIETĄ DI CAPITALI. Societą a responsabilitą limitata. Assemblea totalitaria. Competenze. Limiti. Insussistenza. SOCIETĄ DI CAPITALI. Societą a responsabilitą limitata. Revoca dell'amministratore unico ex art. 2476, terzo comma, c.c. Prorogatio ai fini della convocazione dell'assemblea chiamata a provvedere alla sostituzione dell'amministratore revocato. Sussistenza. SOCIETĄ DI CAPITALI. Societą a responsabilitą limitata. Revoca dell'amministratore unico ex art. 2476, terzo comma, c.c. Diritto al compenso per l'attivitą svolta. Configurabilitą. Condizioni. SOCIETĄ DI CAPITALI. Societą a responsabilitą limitata. Delibera di attribuzione del compenso all'amministratore revocato ex art. 2476, terzo comma, c.c. Conflitto di interessi del socio legato da vincolo di parentela con l'amministratore revocato. Configurabilitą. Condizioni. SOCIETĄ DI CAPITALI. Societą a responsabilitą limitata. Impossibilitą di funzionamento dell'assemblea quale causa di scioglimento della societą. Reiterata mancata approvazione dei bilanci. Configurabilitą.

Annata 2008 Fascicolo 1-3 Pagina 1

L'impresa nel sistema del diritto commerciale (GIUSEPPE TERRANOVA)

SOMMARIO. - 1. L'impresa come cuore pulsante del sistema. - 2. La polisemia degli enunciati normativi. - 3. I vantaggi dell'elasticitą semantica. - 4. Compresenza e consonanza di significati. - 5. Teoria dell'impresa e disciplina del fallimento. - 6. Il mercato come contesto. - 7. Il mercato come spazio regolamentato. - 8. La correlazione tra economia e diritto. - 9. L'autonomia del diritto commerciale. - 10. Il problema posto dall'unificazione dei codici. - 11. Struttura dell'ordinamento e gerarchia materiale delle norme. - 12. Struttura dell'ordinamento e articolazione dei mercati. - 13. Conclusioni. - 14. Note sulla struttura del mercato e dell'ordinamento.

Annata 2008 Fascicolo 1-3 Pagina 1

Il verbale di diserzione (GABRIELE DELL'ATTI)

1. Premessa. - 2. L'obbligo di redigere il verbale di diserzione. - 3. La funzione del verbale di diserzione. - 4. I soggetti sui quali ricade l'obbligo di redigere il verbale nel caso di assemblea andata deserta. - 5. Il rapporto tra il verbale di diserzione e la deliberazione di seconda convocazione: la natura giuridica del verbale di diserzione.

Annata 2008 Fascicolo 1-3 Pagina 223

Nota redazionale (RIVISTA REDAZIONE)

MERCATO FINANZIARIO. Intermediari finanziari. Prestazione di servizi di investimento. Violazione degli obblighi informativi prescritti nei confronti del cliente. Conseguenze sulle singole operazioni di investimento compiute per conto del cliente. Nullitą. Esclusione.

Annata 2008 Fascicolo 1-3 Pagina 17

Dalla struttura alla funzione della disciplina sui finanziamenti soci (MARCO MAUGERI)

1. Premessa. - 2. Finanziamenti "anomali" e partecipazione sociale. - 3. Presupposti della postergazione legale e propensione al rischio dei soci. - 4. Sulla dimensione tipologica della disciplina dei finanziamenti soci. - 5. L'art. 2497-quinquies c.c. come regime giuridico del finanziamento "indiretto" nei gruppi di società. - 6. I finanziamenti anomali del "terzo". - 7. Natura "societaria" della postergazione legale e concorrenza tra ordinamenti giuridici.

Annata 2008 Fascicolo 1-3 Pagina 133

L'inibitoria e le misure cautelari nel diritto della concorrenza tra enforcement pubblico e privato. Un confronto tra ordinamenti (MASSIMILIANO GRANIERI)

1. L'inibitoria e le misure cautelari nel quadro degli strumenti per garantire effettività al diritto della concorrenza. - 2. Inibitoria e misure cautelari nel quadro del dibattito tra enforcement pubblico e privato del diritto antitrust. - 2.1. Fenomenologia e fonti delle misure cautelari. - 3. L'inibitoria. Forme, contenuti, presupposti e il rapporto con l'azione di danni. - 4. Condizioni e presupposti per la concessione. In particolare, le misure cautelari. - 4.1. Fumus boni juris e periculum in mora. - 4.2. Periculum e danno meramente pecuniario. - 4.3. Onere della prova e rapporti tra azione principale e azione cautelare. - 5. Funzione ed estensione del potere delle autorità antitrust. La cessazione dell'illecito concorrenziale. - 5.1. Natura dell'interesse tutelato. - 5.2. Limiti del potere dell'autorità e bilanciamento degli interessi. - 6. Evoluzione dei rimedi, concorrenza di enforcement pubblico e privato, dimensione politica dell'antitrust.

Annata 2008 Fascicolo 1-3 Pagina 263

Trasformazione e circolazione dei modelli organizzativi (ANDREA PISANI MASSAMORMILE)

Annata 2008 Fascicolo 1-3 Pagina 65

Il recesso del socio dalla societą a responsabilitą limitata (NICOLETTA CIOCCA)

1. Funzioni del recesso nella società a responsabilità limitata e autonomia della disciplina. 1.1. (segue): recesso e principio maggioritario. In particolare, il cambiamento del tipo sociale. 1.2. (segue): recesso e disinvestimento. 1.3. (segue): limitata applicazione di norme sul recesso della società per azioni. In particolare: il terzo acquirente della quota; il recesso parziale. - 2. Cause pattizie. 2.1. (segue): recesso per giusta causa. 2.2. (segue): recesso ad nutum. 2.3. (segue): recesso "ad personam". 2.4. (segue): recesso in alternativa o in aggiunta ad altre prerogative sociali. - 3. Cause legali. - 4. Legittimazione a recedere. - 5. Forma e termine della dichiarazione di recesso. - 6. Efficacia della dichiarazione di recesso: revoca della deliberazione che legittima il recesso o scioglimento della società. 6.1. (segue): la perdita della qualità di socio. - 7. Liquidazione della quota. 7.1. (segue): soggetto competente. 7.2. (segue): modalità di valutazione della quota. 7.3. (segue): criteri di determinazione del valore della quota e autonomia privata. 7.4 (segue): modalità di rimborso della partecipazione.

Annata 2008 Fascicolo 1-3 Pagina 165


  • <
  • >

Gentile Utente,
per utilizzare questa funzionalitą č necessario prima effettuare il login.

Non sei registrato? La registrazione richiede solamente un minuto!

Hai richiesto il download del seguente articolo:
Titolo: titolo

La parola inserita non č corretta, si prega di riprovare

Per favore conferma l'operazione copiando il testo contenuto nell'immagine nello spazio sottostante:


Hai scelto di acquistare il seguente articolo:
Titolo: #titolo#
Costo: #crediti#.

Hai a disposizione #crediti#, desideri procedere?

Non hai crediti sufficienti per acquistare questo articolo. Puoi acquistare crediti oppure un abbonamento a tempo dalla pagina del tuo profilo.

ISSN 2532-9839 | 2532-9847