Rivista del Diritto Commerciale e del diritto generale delle Obbligazioni

ALBERTO GALLARATI

La delega di funzioni per la gestione patrimoniale nell'interesse altrui: un modello efficiente

La delega di funzioni per la gestione patrimoniale nell'interesse altrui: un modello efficiente (ALBERTO GALLARATI)

1. Il problema: l'efficienza della sostituzione e la riallocazione degli agency costs. - 2. I modelli di riferimento: uno sguardo a Origini e sviluppi della nondelegation rule tra diritto comparato ed analisi economica 1. - 3. L'impianto del modello efficiente: civil law v. common law. - 3.1 Dissociazione v. Unità dei poteri delegati - 3.2. Sostituzione circostanziata v. Sostituzione autorizzata. Per un rimedio contro le deleghe opportunistiche. - 3.3. Scelta e Monitoraggio v. Responsabilità oggettiva - 3.4. Quali obbligazioni per il sostituto? Diligenza, interessi paralleli ed interessi configgenti tra common law e paesi continentali - 3.4.1. Efficienza economica e duty of care. - 3.4.2. Efficienza economica e duty of loyalty - 4. Conclusioni. Per un modello efficiente di delega di funzioni per la gestione patrimoniale nell'interesse altrui.

Annata 2005 Fascicolo 10-12 Pagina 941

ISSN 2532-9839 | 2532-9847

Gentile Utente,
per utilizzare questa funzionalitą č necessario prima effettuare il login.

Non sei registrato? La registrazione richiede solamente un minuto!

Hai richiesto il download del seguente articolo:
Titolo: titolo

La parola inserita non č corretta, si prega di riprovare

Per favore conferma l'operazione copiando il testo contenuto nell'immagine nello spazio sottostante:


Hai scelto di acquistare il seguente articolo:
Titolo: #titolo#
Costo: #crediti#.

Hai a disposizione #crediti#, desideri procedere?

Non hai crediti sufficienti per acquistare questo articolo. Puoi acquistare crediti oppure un abbonamento a tempo dalla pagina del tuo profilo.