Rivista del Diritto Commerciale e del diritto generale delle Obbligazioni

Risultati della

Ricerca

13 risultati


FILTRI ATTIVI

Annata 1997
Fascicolo 11-12
Modifica filtri Nuova ricerca

CORTE DI CASSAZIONE - Sez. I - 26 novembre 1997, n. 11859

Atti non conformi a correttezza professionale (art. 2598 n. 3). Clausola generale. Conseguenze. Sfruttamento dei diritti di brevetto. Liceità del comportamento. Limiti.

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 439

CORTE DI CASSAZIONE - 1ottobre 1997, n. 9581

Amministrazione controllata e amministrazione straordinaria. Consecuzione di procedure. Conseguenze relativamente ai criteri di determinazione del periodo sospetto.

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 449

CORTE DI APPELLO DI ROMA - 27 febbraio 1997 (decr.)

Società di capitali. Modificazione dell'atto costitutivo. Introduzione del principio di unanimità per l'assunzione delle deliberazioni assembleari. Non omologabilità della modifica statutaria.

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 473

Le "nuove" società di professionisti (PRISCILLA PETTITI)

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 1021

L'organizzazione di "gruppo" nell'esperienza delle casse rurali e delle banche di credito cooperativo (GIUSEPPE FAUCEGLIA)

1. La disciplina del gruppo cooperativo - 2. La mutualità nella cooperazione di credito (cenni). - 3.I profili associativi per le Banche di credito cooperativo. - 4. Il sistema organizzativo del "gruppo" ICCREA - 5. La difficoltà di costruire un gruppo creditizio cooperativo.

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 895

Sulla natura giuridica della sottoscrizione del capitale sociale (LUIGI FARENGA)

Società di capitali. Aumento di capitale. Natura del contratto di sottoscrizione. Contratto consensuale.

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 457

La "cultura" del contratto e le strutture del mercato (GIOVANNI BATTISTA FERRI)

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 843

La sospensione della delibera di assemblea di s.p.A. ed il nuovo modello di procedimento cautelare (ANDREA PISANI MASSAMORMILE)

1. Modello generale di procedimento cautelare e procedimenti cautelari speciali preesistenti. - 2, La sospensione ante causam della delibera di assemblea di s.p.a. - 3. Individuazione di alcuni problemi di disciplina del procedimento di sospensione della delibera. - 4. Sospensione della delibera e provvedimento cautelare atipico sull'efficacia della delibera. Riflessi processuali. - 5. Viene meno la competenza del presidente del tribunale, si determina quella del tribunale. - 6. Audizione delle parti ed audizione di amministratori e sindaci. - 7. Provvedimenti cautelari ed iscrizione nel registro delle imprese del dispositivo.

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 871

L'abuso di beni e poteri sociali nell'ordinamento francese (CLAUDE DUCOULOUX FAVARD)

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 973

L'oggetto sociale delle società di intermediazione mobiliare (PAOLO GAGGERO)

1. Considerazioni introduttive. - 2. Lo statuto speciale delle società di intermediazione mobiliare. - 3. L'esclusività dell'oggetto sociale nella prospettiva della stabilità e dell'efficienza dell'intermediario. - 4. Le attività che erano permesse. - 5. La disciplina delle partecipazioni delle società di intermediazione mobiliare nella legge sulle s.i.m. - 6. Le attività che erano vietate. - 7. Le attività disciplinate dal decreto «eurosim». - 8. La lettura diacronica delle disposizioni sull'attività. - 9. Le attività non più nominate. - 10. L'espansione delle attività permesse alle imprese di investimento. - 11. Il carattere esclusivo dell'oggetto sociale delle imprese di investimento.

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 981

Attività professionale e forma societaria: note minime in margine ad una pseudo riforma (GIUSEPPE GUIZZI)

1. Premessa. L'abrogazione dell'art. 2 legge 1815/1939 alla luce della bozza del regolamento governativo sull'esercizio in forma societaria delle attività professionali. Ma esiste davvero la società professionista? -- 2. La ratio dell'art. 2, oggi abrogato: l'incompatibilità, ontologica, tra fattispecie societaria e professione intellettuale. - 3. I punti qualificanti del progetto di regolamento: aporie e contraddizioni con l'impianto della riforma. - 4. Una provocazione: il rapporto professionale come rapporto giuridicamente riferibile, anche oggi come in passato, solo alla persona fisica. - 5. Quale ruolo per le società professionali? Per un'attribuzione di senso.

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 1037

Il diritto di regresso del "venditore" nei confronti del "fornitore" (FILIPPO ROMEO)

1. Il diritto di regresso nel sistema dei «contratti del consumatore» (artt. 1469-bis - 1469-sexies c.c.). - 2. L'equazione «contraente debole »-«consumatore finale»: rilievi critici. - 3. La tutela del «contraente debole» nella legislazione vigente in materia di consumi. - 4. Il diritto di regresso del «venditore» nei confronti del «fornitore» (art. 1469-quinquies, 4° comma, c.c.): profili critici e ricostruttivi. - 5. Considerazioni conclusive.

Annata 1997 Fascicolo 11-12 Pagina 913


  • <
  • >

Gentile Utente,
per utilizzare questa funzionalità è necessario prima effettuare il login.

Non sei registrato? La registrazione richiede solamente un minuto!

Hai richiesto il download del seguente articolo:
Titolo: titolo

La parola inserita non è corretta, si prega di riprovare

Per favore conferma l'operazione copiando il testo contenuto nell'immagine nello spazio sottostante:


Hai scelto di acquistare il seguente articolo:
Titolo: #titolo#
Costo: #crediti#.

Hai a disposizione #crediti#, desideri procedere?

Non hai crediti sufficienti per acquistare questo articolo. Puoi acquistare crediti oppure un abbonamento a tempo dalla pagina del tuo profilo.

ISSN 2532-9839 | 2532-9847