Rivista del Diritto Commerciale e del diritto generale delle Obbligazioni

Risultati della

Ricerca

25 risultati


FILTRI ATTIVI

Annata 1980
Fascicolo 5-8
Modifica filtri Nuova ricerca

Benvenuto Stracca e il problema del diritto commerciale (ANTONIO MALINTOPPI)

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 133

CORTE DI CASSAZIONE - 27 marzo 1979, n. 1768

Sconto di tratte documentate. Privilegio sulla merce. Diritto di ritenzione. Legge 29 luglio 1975 n. 426. Effetti.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 185

CORTE DI CASSAZIONE - 25 giugno 1979, n. 3522

Cessione della cambiale. Girata tardiva. Notificazione della cessione. Non necessaria tra le parti. Necessaria nei confronti dei terzi.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 195

CORTE D'APPELLO DI FIRENZE - 6 luglio 1979

Emissione di obbligazioni convertibili. In pendenza della conversione di altro prestito obbligazionario. Ammissibiltà.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 251

TRIBUNALE DI GENOVA - 23 maggio 1978

Trasmissione dell'ipoteca per surrogazione legale. Efficacia costitutiva. Annotazione dopo la dichiarazione di fallimento. Inopponibilità ai creditori.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 261

Il leasing, il Tribunale di Milano e Donna Prassede (FILIPPO CHIOMENTI)

Risoluzione per inadempimento dell'utilizzatore. Conseguenze a carico dell'inadempiente. Contemperamento dei reciproci interessi.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 271

Violazione del diritto di opzione e procedimento ex art. 2409 codice civile (GIUSEPPE FERRI)

Procedimento ex art. 2409. Diritto di opzione. Violazione da parte degli amministratori del diritto di opzione. Non costituisce grave irregolarità.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 283

Il potere economico dei consumatori su un recente convegno europeo (PIETRO RESCIGNO)

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 271

CORTE DI CASSAZIONE - 23 gennaio 1978, n. 298

Conclusione. Presupposti. Obbligo legale a contrattare. Inadempimento. Art. 2932 cod. civ. Inapplicabilità. Accettazione. Modificazione di clausole valide. Inapplicabilità della sostituzione ex lege di clausole valide.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 143

CORTE DI CASSAZIONE - 25 ottobre 1979, n. 5572

Obbligazione pecunaria. Mora del debitore. Svalutazione monetaria. Rientra nei maggiori danni risarcibili. Onere della domanda e onere della prova. Ammissibilità delle presunzione e del notorio.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 219

CORTE DI APPELLO DI MILANO - 30 marzo 1979

Perdita del capitale sociale al di sotto del minimo legale. Impedimento dello scioglimento della società. Deliberazione di reintegrazione. Sufficienza. Contestuale sottoscrizione del capitale. Non necessaria.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 247

TRIBUNALE DI ROMA - 14 novembre 1979

Causa consortile. Assunzione da società cooperative. Ammissibilità.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 289

Le lettere di patrocinio (SERGIO SCOTTI CAMUZZI)

1. Descrizione della figura. La generica funzione di garanzia. Connotazione negativa rispetto alla fideiussione. Soggetti. Trilateralità del rapporto; il collegamento fra il rapporto di patrocinio e i rapporti di provvista e di valuta. La lettera fra contratto e negozio unilaterale. Fattispecie del mandato di credito. Oggetto. -- 2. Varietà dei contenuti. Classificazioni empiriche. Tentativo di classificazione scientifica. -- 3. La lettera come dichiarazioni di scienza. Se essa si configuri come confessione stragiudiziale. Oggetto. Il riferimento alle fattispecie del collegamento, del controllo e del possesso totalitario ex art. 2362 cod. civ. Effetti della dichiarazione veritiera. Obblighi complementari. Effetti della falsa dichiarazione. Responsabilità per danni. Riflessi sul rapporto fra banca e società accreditata. -- 4. la lettera come dichiarazione di volontà. -- I. Assunzione di obblighi complementari alla dichiarazione di scienza. Vari casi. -- IL Assunzione di obblighi diversi. Loro generica funzione di garanzia, in senso lato. La promessa di comportamenti propri del patrocinante, ordinati all'adempimento del patrocinato. Le promesse con causa specifica di garanzia. Le garanzie dell'obbligazione e del pagamento. L'assunzione di coobbligazioni solidali: varie figure. La promessa del fatto del terzo. Assicurazione del credito. Il contratto di garanzia astratta fra coobbligazione fideiussoria (o espromissoria) e promessa del fatto del terzo. Richiamo all'astrattezza del credito documentario. Aspetti processuali e aspetti sostanziali dell'astrattezza. I limiti posti dall'art. 1462 cod. civ. E quelli posti dall'irrilevanza del nudo patto, - III. Le dichiarazioni di mera intenzione, L'applicabilità dell'art. 2034 cod. civ.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 157

CORTE DI CASSAZIONE - 26 marzo 1979, n. 1762

Interpretazione. In claris non fit interpretatio. Contratto formale. Accettazione per iscritto. Necessità. Comportamento concludente. Dazione assegno. Insufficienza.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 177

CORTE DI CASSAZIONE - 25 luglio 1979, n. 4415

Fallimento di società. Responsabilità degli amministratori. Azione del curatore ex art. 146 L.F. Presupposti e caratteri. Eccezione di simulazione proposta dall'amministratore. Ammissibilità.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 201

Soppressione a maggioranza del diritto di prelazione attribuito ai soci nello statuto sociale? (GIUSEPPE FERRI)

Deliberazione assembleare adottata a maggioranza. Soppressione del diritto di prelazione. Omologabilità.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 255

CORTE DI CASSAZIONE - 8 ottobre 1979, n. 5197

Assemblea. Diritto di intervento. Partecipazione di soci non legittimati. Inesistenza della deliberazione.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 213

CORTE DI APPELLO DI MILANO - 16 gennaio 1979

Revocatoria dei pagamenti. Atto di messa in mora. Efficacia interruttiva. Conoscenza dello stato di insolvenza. Estremi della prova. Efficacia solutoria delle rimesse in conto corrente. Presupposti.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 239

Diffida ad adempiere, costituzione in mora e autotutela privata (ALESSANDRO CRINI)

Diffida ad adempiere a mezzo del mandatario. Procura scritta. Indicazione nella diffida. Necessità.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 155

Trasporti successivi e combinati (LIA VERDE)

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 249

Il controllo amministrativo sulle condizioni dei contratti bancari (MARIO PORZIO)

1. L'art. 32 lettera b) della legge bancaria e la problematica di tutela del contraente debole. -- 2. I limiti dell'intervento nella lettera dell'art. 32. -- 3. Ragioni per una interpretazione estensiva. -- 4, Il possibile contenuto delle istruzioni della Banca d'Italia. -- 5. L'interesse primario che giustifica il potere discrezionale previsto dalla norma e la tutela del consumatore. -- 6. Gli. effetti delle istruzioni sui singoli contratti.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 141

Note per una nuova linea di politica del diritto nella normativa valutaria (in margine alla utilizzazione degli strumenti civilistici) (GIOVANNI MARINI)

1. Il «diritto valutario», prospettive generali: natura del fenomeno ed aspetti della problematica connessa. -- 2. Evoluzione della normativa valutaria, legislazione del 1956, profili strutturali e sanzionatori. -- 3. Nuove tendenze in materia valutaria, il ruolo dei giuristi sanzioni penali e formule sanzionatone civilistiche. -- 4, Il negozio giuridico e la normativa valutaria per una nuova azionabilità degli strumenti privatistici: la simulazione e i profili probatori connessi. -- 5. L'illecito valutario e le limitazioni all'autonomia privata, in particolare il momento sanzionatorio della nullità. -- 6. Le soluzioni giurisprudenziali, contrasti fra incidenza sul momento genetico dell'obbligazione e sulle modalità di esecuzione. -- 7. Personalità giuridica ed infrazioni valutarie: aspetti teorici e problemi pratici. Analisi generale. -- 8, In particolare « la semplificazione analitica della fattispecie ». -- 9. L'« exceptio doli », sua natura e struttura, verifica delle sue possibili estensioni al diritto valutario, i problemi della sua azionabilità e prospettive di politica del diritto sul ruolo degli istituti di credito e della loro funzione di controllo, -- 10. Il problema dell'« Anstalt », ancora sulla simulazione e sulla personalità giuridica, limiti concreti delle sanzioni penali, incriminazione ex art. 1 bis D.L. 4-3-76 n, 31 ed aspetti probatori, la negazione della "legittimatio ad processum ". - 11. Nuove prospettive di politica del diritto per la normativa valutaria? Il ruolo degli strumenti privatistici, ottiche garantistiche e programmazione finanziaria, quale ruolo privilegiare? Conclusioni e prospettive di concreta azionabilità. Nota bibliografica.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 187

Brevi considerazioni sul soggetto legittimato ad agire contro il vettore per perdita o avaria delle cose trasportate (DONATA MARIA BIASE)

1. Premessa. -- 2. La tesi prevalente in dottrina ed in giurisprudenza: osservazioni critiche. -- 3. Critica alla motivazione addotta dalla Suprema Corte nella sentenza n. 4696 del 20 dicembre 1976. -- 4. La posizione del destinatario possessore della polizza di carico. -- 5. La tesi della dottrina minoritaria: esame e critica. -- 6. Il c.d. diritto di contrordine (art. 1685 c.c.). Considerazioni conclusive. -- 7. Continua. Cenni sugli impedimenti alla riconsegna delle merci.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 237

L'annotazione dell'ipoteca sulla cambiale di rinnovo può sanare la mancata annotazione sui titoli originari? (FILIPPO CHIOMENTI)

Cambiale ipotecaria. Cambiale di rinnovo. Annotazione e richiamo degli estremi della iscrizione sulle cambiali di rinnovo. Necessità.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 165

Il diritto applicabile alle obbligazioni contrattuali: Recenti tendenze nella dottrina e giurisprudenza italiana (anche con riguardo alla nuova convenzione CEE in materia) (MICHAEL JOACHIM BONELL)

1. L'art. 25 disp. prel. cod. civ. e il potere di autonomia riconosciuto alle parti di un contratto internazionale. -- 2. La possibilità di designare quale legge regolatrice del singolo contratto principi e norme extra-statuali: a) in occasione di contratti di concessione e/o di investimenti fra Stati e imprese private straniere... -- 3, (continua): b) in occasione delle comuni contrattazioni tipiche del commercio internazionale. -- 4. Tentativi dottrinali e giurisprudenziali di sostituire il tradizionale metodo conflittuale con la ricerca di soluzioni sostanziali speciali per le fattispecie autenticamente internazionali o transnazionali. -- 5. I pregi del metodo c.d. sostanziale o transnazionale. -- 6. Alcune significative conferme della sua validità ad opera della Corte di Giustizia delle Comunità Europee nonché delle stesse Corti italiane in occasione dell'interpretazione ed integrazione di testi normativi internazionali. -- 7. Le innovazioni che con riferimento al problema del diritto applicabile ai contratti internazionali si annunciano con la prossima entrata in vigore della Convenzione di Roma del 14 giugno 1980 sulla legge applicabile alle obbligazioni contrattuali. In particolare: gli articoli 7 e 8 e i nuovi principi da essi sanciti in tema di rilevanza delle norme imperative di Stati terzi e della disciplina applicabile alla formazione dell'accordo contrattuale.

Annata 1980 Fascicolo 5-8 Pagina 215


  • <
  • >

Gentile Utente,
per utilizzare questa funzionalità è necessario prima effettuare il login.

Non sei registrato? La registrazione richiede solamente un minuto!

Hai richiesto il download del seguente articolo:
Titolo: titolo

La parola inserita non è corretta, si prega di riprovare

Per favore conferma l'operazione copiando il testo contenuto nell'immagine nello spazio sottostante:


Hai scelto di acquistare il seguente articolo:
Titolo: #titolo#
Costo: #crediti#.

Hai a disposizione #crediti#, desideri procedere?

Non hai crediti sufficienti per acquistare questo articolo. Puoi acquistare crediti oppure un abbonamento a tempo dalla pagina del tuo profilo.

ISSN 2532-9839 | 2532-9847