Rivista del Diritto Commerciale e del diritto generale delle Obbligazioni

CORTE D'APPELLO DI MILANO - 7 maggio 1974

CORTE D'APPELLO DI MILANO - 7 maggio 1974

Socio accomandatario defunto. Clausola dell'atto costitutivo che prevede il subentrare dell'erede. Ammissibilità. Clausola che prevede la nomina di un rappresentante comune degli eredi del socio defunto. Società in liquidazione. Non operatività della clausola, quanto meno sul piano processuale. Messa in liquidazione della società e nomina dei liquidatori. Nullità della deliberazione presa senza il consenso unanime dei soci. Annullabilità degli atti posti in essere con i terzi dal liquidatore invalidamente nominato. Conferimento del patrimonio sociale in altra società. Attribuzione dei relativi poteri al liquidatore. Deliberazione non unanime. Nullità della deliberazione.

Annata 1975 Fascicolo 5-6 Pagina 143

ISSN 2532-9839 | 2532-9847

Gentile Utente,
per utilizzare questa funzionalitą č necessario prima effettuare il login.

Non sei registrato? La registrazione richiede solamente un minuto!

Hai richiesto il download del seguente articolo:
Titolo: titolo

La parola inserita non č corretta, si prega di riprovare

Per favore conferma l'operazione copiando il testo contenuto nell'immagine nello spazio sottostante:


Hai scelto di acquistare il seguente articolo:
Titolo: #titolo#
Costo: #crediti#.

Hai a disposizione #crediti#, desideri procedere?

Non hai crediti sufficienti per acquistare questo articolo. Puoi acquistare crediti oppure un abbonamento a tempo dalla pagina del tuo profilo.