Rivista del Diritto Commerciale e del diritto generale delle Obbligazioni

REMO FRANCESCHELLI

L'assetto amministrativo della cinematografia

L'assetto amministrativo della cinematografia (REMO FRANCESCHELLI)

1. Attribuzioni della Presidenza del consiglio dei ministri nell'ambito della cinematografia: le norme giustificatrici. -- 2. Premessa sul disorganico e tumultuoso carattere della legislazione in materia di cinematografia. -- 3. Distinzione di tali attribuzioni in due gruppi. -- 4. a) Attribuzioni del Presidente del consiglio in materia di cinematografia: elenco di esse. -- 5. b) Attribuzioni della Presidenza del consiglio dei ministri, e quindi della Direzione generale dello spettacolo, ed elenco delle stesse. -- 6. Le numerose Commissioni costituite nell'ambito del cinema e caratteri non sempre ben definiti delle stesse. -- 7. La Commissione consultiva per la cinematografia. -- 8. Le Commissioni (di primo e di secondo grado) per la revisione cinematografica e il nulla osta per la proiezione in pubblico. -- 9. La questione della legittimità costituzionale di questa « censura cinematografica ». -- 10. Analisi delle funzioni delle Commissioni per la revisione cinematografica e natura del giudizio che esse esprimono circa il nulla osta per la proiezione in pubblico. -- 11. Possibilità di « nuova revisione » di pellicola vietata e condizioni di essa. -- 12. L'obbligo di conformità (o « esatta corrispondenza ») della copia positiva del film alla copia campione sottoposta a revisione (i. e. « censura ») cinematografica. -- 13. Il cessato Comitato tecnico per la cinematografia e i Comitati per i cortometraggi, per i lungometraggi e per i film di attualità e l'ammissione dei films nazionali alla programmazione obbligatoria. - 14. Possibilità di ricorso ad una speciale Commissione tecnica istituita presso la Presidenza del consiglio, contro i provvedimenti di esclusione dalla programmazione obbligatoria. - 15. La Commissione amministrativa sulle infrazioni degli esercenti all'obbligo della programmazione obbligatoria, e sull'applicazione delle relative sanzioni. - 16. Le Commissioni per l'assegnazione dei prezzi di qualità ai cortometraggi e ai lungometraggi. - 17. Il Comitato consultivo per le questioni attinenti alla importazione ed esportazione di films, pellicola vergine ecc, presso il Ministero del commercio con l’estero. - 18. La Commissione per il nulla osta per nuove sale o nuove licenze di esercizio per spettacoli cinematografici. - 19. Le Commissioni provinciali permanenti di vigilanza.

Annata 1958 Fascicolo 7-8 Pagina 307

ISSN 2532-9839 | 2532-9847

Gentile Utente,
per utilizzare questa funzionalitą č necessario prima effettuare il login.

Non sei registrato? La registrazione richiede solamente un minuto!

Hai richiesto il download del seguente articolo:
Titolo: titolo

La parola inserita non č corretta, si prega di riprovare

Per favore conferma l'operazione copiando il testo contenuto nell'immagine nello spazio sottostante:


Hai scelto di acquistare il seguente articolo:
Titolo: #titolo#
Costo: #crediti#.

Hai a disposizione #crediti#, desideri procedere?

Non hai crediti sufficienti per acquistare questo articolo. Puoi acquistare crediti oppure un abbonamento a tempo dalla pagina del tuo profilo.